Oggi è il giorno delle visite mediche di Luka Romero: ecco la storia e le curiosità sul sedicenne, definito un vero enfant prodige

figliol prodigo. Questo è il modo più chiaro e corretto per chiamarlo e definirlo. Luka Romero. Oggi nel Lazio sarà probabilmente la giornata del 16enne nato in Messico. Infatti, come rivelato ieri, sarà tempo per gli esami medici per lui.

NEGOZIARE – I biancocelesti, secondo Il Corriere dello Sport, l’hanno strappato a una fitta concorrenza, soprattutto al Borussia Dortmund. Parliamo invece di uno dei 2004 più promettenti d’Europa. Il direttore sportivo Tare è riuscito a chiudere un’operazione importante, frutto degli ottimi rapporti con Ramadani e che è nata dopo l’uscita di Romero dal Maiorca, nonostante lo spagnolo avesse provato a rinnovargli il contratto.

NUMERI – Il buon Luka dovrebbe unirsi alla squadra di Auronzo di Cadore e rappresentare un’alternativa nella batteria esterna offensiva. D’altra parte, sono i numeri che parlano per lui. Ha infatti esordito in campionato a soli 15 anni e 255 giorni. Ma non è tutto. Nelle cave, infatti, ha segnato 230 gol in 108 partite. Insomma, un vero record. Ovviamente, il giocatore deve ancora allenarsi e completare. Il maestro Sarri ha il compito di svezzarlo e farlo esplodere definitivamente.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY