Ieri Tare e Lotito sono arrivati ​​ad Auronzo di Cadore. E con Sarri hanno parlato anche di mercato

Sì, ieri ad Auronzo è stato il giorno della prima amichevole. Ma sotto le Tre Cime di Lavaredo vennero anche loro Tara e Lotito. Ed è qui che il calciomercato non può fare a meno di tornare al presente.

CARRIERE – Infatti, secondo quanto hol messaggero, ieri si è tenuto un vertice di mercato tra la dirigenza e Maurizio Sarri. Tutto questo si sarebbe svolto durante la classica cena di squadra, svoltasi in un ristorante attiguo all’hotel. Il momento giusto per fare il punto della situazione. Una situazione fortemente legata a vendita di cinturino. Senza i soldi di Tucu il mercato della Lazio rischia di essere bloccato.

OBIETTIVI – Il tecnico biancoceleste, per esprimere il suo calcio, avrebbe bisogno di una fascia alta. Insigne è una specie di sogno impossibile. La traccia è molto più reale Brandt, con il Borussia Dortmund che avrebbe aperto la possibilità di un prestito con diritto di riscatto. Fai attenzione anche a Shaqiri, la vecchia ossessione di Tare. In attesa Jovetic, che potrebbe arrivare solo in caso di addio tra Muriqi e Caicedo. A centrocampo ha già bloccato il Basic. Insomma, tutto continua ad evolversi.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY