Nella relazione finanziaria semestrale, approvata ieri dal Consiglio di Amministrazione del Lazio, sono stati espressi anche gli esborsi finanziari per Muriqi e Fares.

A seguito dell’approvazione – avvenuta ieri – da parte del Consiglio di Amministrazione del Lazio, è stata rilasciata la relazione finanziaria semestrale, consolidata al 31 dicembre. Tra le varie voci sono stati specificati anche i costi delle etichette. Muriqi è Aliquote, protagonisti della campagna shopping di questa estate. Per l’attaccante servivano 19,7 milioni (18,3 al Fenerbahce e 1,4 in commissione); all’estero la società ha incassato 8 milioni (7,4 a Spal e 500mila euro di provvigioni).

Dice anche, sempre con riferimento al calciomercato dello scorso anno:

«Campagna trasferimenti Dopo il 30 giugno 2020 per la prima squadra:
– I diritti sulle prestazioni sportive di sei calciatori sono stati acquisiti in via definitiva con un costo di acquisto di 26,52 milioni di euro, IVA esclusa;
– I diritti sulle prestazioni sportive di due giocatori sono stati acquistati temporaneamente e gratuitamente;
– Sono stati ceduti i diritti ai servizi sportivi di quattro calciatori, con un ricavo di 4,20 milioni di euro e un risparmio di stipendio di 6,79 milioni di euro;
– I diritti sui servizi sportivi di dodici calciatori sono stati temporaneamente ceduti per un prodotto di 1,50 milioni di euro e un risparmio di stipendio di 6,40 milioni di euro ”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY