Walter Sabatini – coordinatore area tecnica Bologna – fa il punto sul futuro di Mihajlovic, spesso vicino alla Lazio

La firma di Inzaghi il rinnovo non è ancora arrivato ei nomi completi del suo eventuale successore si arricchiscono ogni giorno di nuovi candidati. Tra i tanti ci sono anche quelli di Mihajlovic, attualmente in carica a Bologna. Per quanto riguarda il futuro di Sinisa, invece, è intervenuto il coordinatore dell’area tecnica Sabatini, in una lunga intervista con Il resto del Pug:

BOLOGNA – “Chiariamo una cosa: non c’è dicotomia o distonia tra noi e l’allenatore. Non è che se gli piacciamo rimarrà e altrimenti no. Anche perché le sue richieste sono molto tollerabili: non ci ha mai dato nomi di giocatori o campioni, ma caratteristiche di giocatore di cui avrebbe avuto bisogno. Vediamo il calcio come lo vedono noi Sinisa e Sinisa, capendo in che direzione vanno il calcio e l’economia. Vuole restare, ama la società che lo ha amato e protetto, ma se arriva un’opportunità importante dovrà affrontarla “.

FUTURO – «Juve o Lazio? Sinisa mi ha fatto una carezza e mi ha detto che non parla con nessuno. Gli credo, ma sono un uomo di mondo.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY