Una sconfitta contro il Verona, un pareggio per i campioni e una partita in famiglia contro Filippo. Questi i problemi discussi alla vigilia della partita di campionato contro il Benevento da Simone Inzaghi. “Sarà una sfida particolare per me, giocare come avversario contro mio fratello sarà emozionante. Alla fine tutti giocheranno la loro partita e ci abbracceremo. Alla fine sarà stata una grande soddisfazione per le nostre famiglie: “Sarà una sfida particolare per me, sarà emozionante giocare come avversario contro mio fratello”. Tutti giocheranno la loro partita, ci abbracceremo alla fine.

CONTRO BENEVENTO – “Sarà una partita difficile da giocare, come le altre in Serie A. Entrambe provengono da due sconfitte immeritate, cercheremo di fare del nostro meglio per migliorare la nostra classifica. Tanti gol subiti? Il viaggio verso le Olimpiadi non è positivo, tutti noi sentiamo chiaramente l’assenza dei nostri tifosi. Dobbiamo continuare, quello che è stato è stato I Campioni ci hanno tolto molte energie ma ora dobbiamo recuperare i punti persi”.

DISTRIBUZIONE DEI CAMPIONI – “Le squadre di punta sono tra l’élite del mondo. Sarà un grande stimolo per tutti a crescere e a fare bene ad affrontare i campioni d’Europa. Ora dobbiamo resettare i gruppi dei campioni, sappiamo cosa abbiamo fatto. Affrontare i campioni d’Europa deve essere una fonte di incoraggiamento e di crescita, la Lazio deve cercare di arrivarci nel migliore dei modi”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY