I venti minuti di laurea di Andreas Pereira al Signal Iduna Park. Dopo l’obiettivo del sorteggio in Immobile, il brasiliano prende il posto di Correa e offre giochi eccezionali e idee affascinanti, tra cui un superbo calcio di punizione che dà quasi i 3 punti alla Lazio. Sta in piedi dietro a Ciro, con il quale sembra andare molto bene e con l’arrivo di Caicedo il suo centro di gravità si allontana leggermente. Ora il fantasioso che ha servito la squadra di Inzaghi si affiderà a un ulteriore gettone per aprire gare impegnative e individuare le scommesse vincenti. Il numero 7 biancoceleste ha bisogno di aggiungere consistenza al suo successo ed è in lizza per la maglia di titolare, come nota la regolare analisi di Radiosei. L’occasione può arrivare subito in campionato contro lo Spezia sabato pomeriggio. Visto l’ottimo inizio di stagione per gli uomini italiani, una partita non è improbabile ma non da trascurare. Andreas Pereira zampe e Inzaghi dice che darà una pausa a Correa.

L’ARGENTINO RITROVATO – Gonzalo Escalante, che sembra essersi liberato del problema fisico al 100%, è un altro che sta cercando una sistemazione. In Germania, anche lui ha preso bene il sopravvento, e potrebbe essere provato contro i liguri. Il sospetto numero uno che gli ha mandato il posto è Lucas Leiva. Dalla partita decisiva contro il Bruges, l’ex centrocampista brasiliano del Liverpool si rilasserà e recupererà le energie della sua vita.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY