La Lazio saluta il suo portavoce. Arturo Diaconale sarebbe morto oggi: l’8 settembre scorso il capo aveva 75 anni. Lo scorso maggio era stato ricoverato in ospedale per una delicata operazione, ma era tornato al suo posto dicendo nella rubrica regolare ‘Taccuino Biancoceleste’ il suo amore per il Lazio. Ha scritto in un post dell’11 novembre: “Come sapete, una grave questione personale mi impedisce in questi giorni di rappresentare una maggiore presenza fisica di fronte alle vicende interne ed esterne al Lazio. […] Sono certo che gli ultimi avvenimenti avranno l’effetto di compattare ulteriormente intorno alla Lazio la sua incomparabile base di tifosi, per la quale confermo il mio immutato impegno, compatibilmente con le mie condizioni di salute” Quasi un addio anticipato per il ragazzo che è diventato portavoce dell’azienda il 1° agosto 2016. Dal 4 agosto 2015 al luglio 2018 è stato un giornalista influente e membro del Consiglio di Amministrazione della Rai. La redazione di Lalaziosiamonoi.it condivide tutta la simpatia per la morte di Arturo Diaconale.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY