“L’incapacità del Lazio e di David Silva di arrivare? Sarebbe stato un acquisto perfetto. Non so perché l’offerta è arrivata”. Così a TuttoMercatoWeb di Roberto Stellone.

E alla sua vecchia Torino, signore?
Mi sembra che il Torino stia facendo di tutto per offrire al mister la squadra già al completo. Quest’anno il mercato è fiacco, quest’anno complicherà un po’ le cose per gli allenatori vedere sette o otto giocatori nel campionato in corso.

Andrea Belotti è al centro dell’attività: “È un giocatore importante, ambito dai grandi club. Ma resterò comunque al Toro con Giampaolo, che sfrutta le caratteristiche degli attaccanti”.

Un’occasione perfetta per Giampaolo dopo il flop del Milan.
“A Milano ha avuto poco tempo a disposizione. Può fare molto bene se riesce a trovare i giocatori giusti per il suo modulo”.

Neopromosse: Frosinone ha avuto il meglio della Spezia.
“La Spezia ha meritato la promozione in serie A per il campionato che ha fatto, a parte la prima volta.
Per Frosinone, è stato un fallimento?
“Il campionato di Frosinone è stato privo di consistenza, ha giocato bene a volte e ha segnato qualche punto dopo la chiusura. Ma, in termini di qualità e di forza, la squadra ha giocato le partite dei playoff molto bene: il campionato è stato altalenante.

L’italiano è riuscito ad andare a Genova, e ha vissuto a La Spezia.
Ha vinto il campionato, se lo meritava. E in un’atmosfera che capisce, è giusto che giochi in Serie A”.

Finì in polemica tra Dionigi e Ascoli.
“Ha fatto un finale di campionato brillante, salvando la squadra. È uscito sui social network con il presidente, forse non c’erano più condizioni per andare avanti”.

E voi ragazzi? Cosa non aveva funzionato ad Ascoli?
“Quando prendi il comando, ci sono due cose: o fai i risultati all’istante o non li fai. Abbiamo fatto tre buoni tempi in cinque partite, direi un po’. E poi il Presidente ha ritenuto opportuno adeguarsi. Sono andato ad Ascoli con molta emozione per cercare di migliorare la classifica, ho avuto un po’ di tempo.

E adesso? Adesso?
Sto aspettando che vengano liberate molte panchine”. C’è stato qualche tocco”.

E se richiamasse Frosinone?
“Nesta l’ha suonata molto bene. Ho un grande ricordo di Frosinone”. Andrei di fretta se il posto venisse lasciato libero”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY